Lenti notturne per ASTIGMATISMO


Le lenti a contatto notturne, dette anche ortocheratologiche, sono considerate lenti a contatto per la miopia, tuttavia le orto possono correggere anche l'astigmatismo e l'ipermetropia. L'astigmatismo correggibile, non è un astigmatismo elevato, si considera la soglia massima a circa 1.50 diottrie. Se tu sei contemporaneamente miope e leggermente astigmatico queste lenti sono ideali per correggere a pieno i tuoi difetti visivi. Il dottor Mugnai, ottico optometrista, applica, in collaborazione con molti oculisti, lenti notturne ortocheratologiche a Livorno e Roma.

ortocheratologia livorno astigmatismo

Cos'è L'astigmatismo?

L’astigmatismo è un difetto dell'occhio molto comune, solitamente con l'astigmatismo si nasce poichè deriva principalmente da una deformazione della cornea o da un'alteazione del bulbo oculare, solo in alcuni casi insorge in conseguenza di traumi o malattie come ad esempio come conseguenza del cheratocono. La cornea di un soggetto astigmatico risulta ovalare od ellissoidale, a questo difetto visivo consegue una visione differente sui vari meridiani della cornea, questo fa sì che l'astigmatico abbia problemi nella messa a fuoco. Nei soggetti normodotati la cornea, ovvero la parte più esterna dell'occhio è simmetrica.  


Non sono molti i soggetti con astigmatismo puro, infatti è frequente trovare persone che presentino astigmatismo combinato a miopia od ipermetropia. Le lenti a contatto notturne ortocheratologiche, essendo costruite per il difetto specifico di ogni persona riescono a correggere sia la miopia che l'astigmatismo lieve.


Ma come vede un astigmatico? Le immagini vengono percepite come deformate e distorte, in molti soggetti le immagini sono sfuocate e sdoppiate, questo genera mal di testa, bruciore agli occhi, stanchezza.
Gli astigmatismi non sono tutti uguali, per questo nel campo dell'ottica e dell'oculistica si tende a classificarli in base al difetto visivo con cui sono abbinati: astigmatismo puro, quando non è correlato ad altre emmetropie; astigmatismo miopico, quando è abbinato alla miopia, più o meno grave; astigmatismo ipermetropico, quando è abbinato all'ipermetropia; astigmatismo misto, quando presenta segni contrastanti. Questa classificazione viene effettuata sulla base di meridiani immaginari che attraversano l’occhio: a seconda del punto in cui ricade l’immagine percepita si ottiene la classificazione.

lenti orto astigmatismoCome si individua l’astigmatismo?
Con l'analisi dell'acuità visiva è molto semplice individuare l'astigmatismo, per questo è importantissimo rivolgersi ad un oculista o un ortottista nei primi anni di vita così da poter correggere fin da subito anche difetti abbastanza elevati.

Come si guarisce dall’astigmatismo?
Guarire spontaneamente dall'astigmatismo non è possibile e le lenti a contatto e gli occhiali correggono il visus solo temporaneamente. Per curare l'astigmatismo ed eliminarlo completamente è necessario sottoporsi ad intervento chirurgico con laser ad eccimeri.

Scopri come correggere l'astigmatismo con le lenti notturne a Livorno, contatta il Dottor Mugnai, biologo optometrista, al 3337501605